SCOPERTE - ApritiModa special edition

Monday April 15th National Made in Italy Day ApritiModa invites you to DISCOVER

A journey through Italy to discover the talent and beauty

Ten stages, ten stories, ten discoveries

MONDAY APRIL 15TH 2024 FROM 10AM TO 6PM WITHOUT RESERVATION

WHAT IS SCOPERTE

A special edition of ApritiModa which takes place on April 15th, the national day of Made in Italy.
Ten stages, ten stories, ten discoveries from Friuli to Sicily, from fabrics to gloves, from perfumes to umbrellas.
Discover where and how the products that the whole world envies us are born.

A man who works with his hands is a labourer. A man who works with his hands and his head is a craftsman. A man who works with his hands, his head, and his heart is an artist.

San Francesco D’Assisi

Aquaflor

Firenze

Borgo Santa Croce 6

Il portone del Palazzo Rosselli Cecconi, nel cuore del Borgo Santa Croce, si apre in un cortile acciottolato e da lì una scaletta ripida porta alle antiche cantine sotterranee che adesso sono i laboratori dell’azienda di profumi artigianali Aquaflor. Sotto i soffitti a volta ci sono i banconi pieni di boccette colorate, che sembra la bottega di un alchimista. C’è la stanza dei fiori, che è letteralmente piena di fiori secchi di ogni tipo. E c’è la stanza del naso, dove miscelando essenze diverse si realizza il profumo personale.

Dieci tappe, dieci storie, dieci Scoperte dal Friuli alla Sicilia: il 15 Aprile, vieni a scoprire dove e come nasce il Made in Italy

Le visite sono libere dalle 10 alle 18: non sarà richiesta la prenotazione

Ombrellificio Maglia

Milano

Via Giuseppe Ripamonti 194

Una sorpresa bellissima. Sembra difficile pensare che dentro a quello che sembra un garage di via Ripamonti a Milano si nasconda una storia di una famiglia dedicata alla creazione di oggetti unici: ombrelli. Ci sarà Francesco Maglia in persona, sesta generazione di un artigianato senza tempo, a fare da guida in un viaggio tra bastoni in legno di castagno, ginestra o radici di piante lontane. Sui tavoloni che raccontano le origini dell’Ombrellificio (1876) si «vestono» le strutture fatte di archetti e aste. Poi, le cuciture a mano e l’attenzione al più piccolo dettaglio realizzano l’ombrello perfetto.

Dieci tappe, dieci storie, dieci Scoperte dal Friuli alla Sicilia: il 15 Aprile, vieni a scoprire dove e come nasce il Made in Italy

Le visite sono libere dalle 10 alle 18: non sarà richiesta la prenotazione

Platimiro Fiorenza

Trapani

Via Osorio, 36

All’interno della storica gioielleria e bottega artigiana Rosso Corallo a Trapani, l’orafo corallaio Platimiro Fiorenza tramanda l'antica arte della lavorazione del corallo da generazioni. Il laboratorio usa i metodi più peculiari e tradizionali per trattare corallo, avorio, perle, pietre preziose, argento e oro, rendendo omaggio all’artigianato e alla creatività dell’isola.

Dieci tappe, dieci storie, dieci Scoperte dal Friuli alla Sicilia: il 15 Aprile, vieni a scoprire dove e come nasce il Made in Italy

Le visite sono libere dalle 10 alle 18: non sarà richiesta la prenotazione

Piacenza Cashmere

Biella

Regione CISI

A Pollone, a due passi dal Parco della Burcina con i suoi 57 ettari di verde e rododendri, si trova il Lanificio Piacenza 1733. Il magazzino delle materie prime racconta le lontane origini di ogni lana, così come le fotografie dei viaggi di famiglia sull’Himalaya, in Tibet, in Perù. Il cuore dell’azienda è in tutti i passaggi della lavorazione dei tessuti. Seguire passo dopo passo la realizzazione dei preziosi tessuti è un’esperienza incredibile. Soprattutto, se l’elemento essenziale per ottenere la perfezione è il fiore del cardo, simbolo della famiglia Piacenza dal 1733. Imperdibile la cardatura.

Dieci tappe, dieci storie, dieci Scoperte dal Friuli alla Sicilia: il 15 Aprile, vieni a scoprire dove e come nasce il Made in Italy

Le visite sono libere dalle 10 alle 18: non sarà richiesta la prenotazione

Guantificio Omega

Napoli

Via Stella 12

Al numero 12 di via Stella nel Rione Sanità, cuore della vecchia Napoli, c’è un imponente palazzo di quattro piani. Per entrare nel mondo dei guanti della famiglia Squillace si salgono le scale e si segue il profumo del caffè: l’accoglienza è quella di casa. Le porte del laboratorio si aprono mentre il ritmo è scandito dal rumore delle Singer, le macchine da cucire ancora all’opera davanti alle grandi finestre. I guanti sono ovunque. Le pareti tappezzate di fotografie, ritagli e disegni raccontano l’anima di una tradizione secolare.

Dieci tappe, dieci storie, dieci Scoperte dal Friuli alla Sicilia: il 15 Aprile, vieni a scoprire dove e come nasce il Made in Italy

Le visite sono libere dalle 10 alle 18: non sarà richiesta la prenotazione

Lis Furlanis

Udine

Via Aussa, 23

La villetta è bianca, a due piani. Dietro la casa, a Gonars, ecco il capannone. E la scoperta di un mondo: scaffali zeppi di tessuti colorati, i copertoni delle biciclette, i sacchi di iuta, i cartoni delle pizze... E’ il mondo delle scarpe che Lis Furlanis realizza tutte a mano, esattamente come avveniva nell’Ottocento. Oggi le furlane le calza anche George Clooney, ma sono il simbolo di un’economia domestica povera, basata su forza, resistenza e dignità. Nel loro laboratorio Massimo e Cristina realizzano le furlane adottando la stessa tecnica. Ogni scarpez è un pezzo unico e nessuna furlana è uguale all’altra.

Dieci tappe, dieci storie, dieci Scoperte dal Friuli alla Sicilia: il 15 Aprile, vieni a scoprire dove e come nasce il Made in Italy

Le visite sono libere dalle 10 alle 18: non sarà richiesta la prenotazione

Tessitura Bevilacqua

Venezia

Santa Croce, 1320

La sede della Tessitura Luigi Bevilacqua sorge nel cuore del sestiere Santa Croce, a due passi dal Canal Grande: è lì che dal Cinquecento la famiglia Bevilacqua mantiene viva una delle tradizioni più antiche della città. Oltre il portone di ingresso, i telai settecenteschi recuperati da Luigi Bevilacqua nel 1875 dalla Scuola della Seta della Serenissima, gli stessi raffigurati nell’Enciclopedia di Diderot e D’Alembert. Non solo velluti fatti a mano, ma anche broccati, damaschi, lampassi e rasi per teatri e residenze prestigiose come la Casa Bianca, il Cremlino e il Municipio di Stoccolma.

Dieci tappe, dieci storie, dieci Scoperte dal Friuli alla Sicilia: il 15 Aprile, vieni a scoprire dove e come nasce il Made in Italy

Le visite sono libere dalle 10 alle 18: non sarà richiesta la prenotazione

Antica Manifattura Cappelli

Roma

Via degli Scipioni 46

A due passi da Città Del Vaticano, tra le strade di sanpietrini del quartiere Prati di Roma e precisamente in via degli Scipioni, si scopre un laboratorio prezioso. Il più antico della capitale nel suo genere: è l’Antica Manifattura Cappelli, che con rigore e creatività crea cappelli unici dal 1936. Pareti con oltre duemila forme di legno che sembrano sculture, il forno originale per le asciugature di paglia e feltro, i dettagli dei tessuti o i segreti delle modiste. Cappelli come opere d’arte richiesti dall’alta moda, fiabeschi per il teatro e il cinema o “su misura” per qualsiasi richiesta degli appassionati. «A comandare», spiegano, «è sempre il cappello».  

Dieci tappe, dieci storie, dieci Scoperte dal Friuli alla Sicilia: il 15 Aprile, vieni a scoprire dove e come nasce il Made in Italy

Le visite sono libere dalle 10 alle 18: non sarà richiesta la prenotazione

Beauty will save the world

Fëdor Dostoevskij

Let's stay in touch

News, previews, initiatives about the world of fashion, ApritiModa and its partners